Categoria: CITAZIONI

la fede – ogni fede (e oggi tutto è diventato fede) – è violenza, Emanuele Severino

Prigioniero della volontà, l’intelletto del credente assume come incontrovertibile il controvertibile, come indubitabile il dubitabile, come certo l’incerto, come visibile l’invisibile, come chiaro l’oscuro. Anche per questo motivo nei miei scritti si sostiene che la fede – ogni fede (e oggi tutto è diventato fede) – è violenza […]

Mi ricordo che Monica, ai tempi di Splinder, recuperava citazioni da: Dacia e Fosco Maraini, Il gioco dell’universo

“Cosa si fa sui blog?” chiese Incredulo “Sui blog si fa conversazione!” rispose Sperimentatore Questo dialoghetto tra Amalteo e SurferRosa mi ha fatto ricordare alcuni frammenti e citazioni tratte dal libro di Dacia e Fosco Maraini, Il gioco dell’universo. Le lascio qui. “Fosco era uno sperimentatore nato. Il […]

mi ricordo che scriveva Valeria, ai tempi di Splinder: “A me è venuto in mente che il web e, precisamente, il blog, permette una comunicazione a 260° ( mancano ancora i profumi e le texture) …”

Recentemente l’amico musicista Enzo Nini, mi raccontava un processo creativo che ha condiviso con altri musicisti. A me è venuto in mente che il web e, precisamente, il blog, permette una comunicazione a 260° ( mancano ancora i profumi e le texture). Certo una e-mail o un post, […]

Agli uomini senza ambizioni politiche, senza particolari doti d’ingegno, senza relazioni influenti, cioè senza possibilità di scambio o di scampo, di Luca Canali, in Resistenza impura, Mondadori

Agli uomini senza ambizioni politiche, senza particolari doti d’ingegno, senza relazioni influenti, cioè senza possibilità di scambio o di scampo, che caddero oscuramente, mossi da elementari bisogni e da elementari ideali. A questi uomini che in morte come in vita non ebbero mai né chiesero quartiere, e di […]

… cerchiamo di entrare nella morte ad occhi aperti…: in Marguerite Yourcenar – Memorie di Adriano – Ed. Einaudi

L’autrice racconta, o meglio fa raccontare in prima persona, ad Adriano la propria vita e ne raccoglie le impressioni, quando l’imperatore e’ ormai prossimo alla morte e scrive al figlio adottivo Marco Aurelio. L’imperatore esprime i suoi pensieri piu’ intimi, le sue citazioni sui riti religiosi (rimase particolarmente […]