PERSONE conosciute nel tempo

caro … , ti scrivo sul tuo Legalità ed illegalità

caro … sì: l’ho ricevuto qualche giorno fa. volevo scrivertene in dettaglio quando lo avrò letto in modo approfondito per ora l’ho rilanciato qui:  http://mappeser.com/2012/02/03/sergio-tramma-legalita-illegalita-laterza-2012-p-152/ complimenti per il tema e per la “conquista” di un editore prestigioso come laterza ho dato una scorsa all’indice (da cui l’esigenza di curare bene scalette […]

Comunicazione tramite Deturpazione morale

C’è un metodo inaugurato prima da Lenin per sconfiggere con la politica i suoi avversari, poi da Stalin per eliminare prima politicamente e poi concretamente i suoi avversari e poi ancora da Togliatti per ritornare ad eliminare politicamente i suoi avversari. Si fa così. Prima si dipinge in modo negativo […]

COMUNICAZIONE INTERNETTIANA DEGENERATA IN VIOLENZA LINGUISTICA. Per non dimenticare una deturpazione personale avvenuto su Facebook

Per conservatorismo del passato e per non ripetere errori, ricordo qui una comunicazione deturpante attivata da alcuni “amici”  che usano in modo disinvolto e spregiativo le parole per attaccare innanzitutto la PERSONA e non le sue OPINIONI Paolo Ferrario in bilanci di fine anno Insegna il Cristo: amerai il tuo prossimo […]

Micro istruzioni ad una amica in età anziana (quasi 80 anni) sull’uso delle tecnologie internettiane

pubblico qui per ricordo ed empatia le Micro istruzioni ad una amica in età anziana sull’uso delle tecnologie internettiane ciao notturna carla cominciamo dall’ultima parte. SI’ la cartella che hai creato e messo sul desktop è una directory. una directory è come uno scaffale. l’importante è che sia a portata di mano: e sul […]

Non ci sono più ma li si può ricordare

  Non ci sono più ma li si può ricordare Vedi anche: La memoria breve: commemorazioni Persone conosciute Tullio Aymone, sociologo (Ivrea 1931 – 2002), 71 anni Laura Conti (1921-1993), medico, scrittrice, politica, 72 anni Vodia Cremoncini Fel – Ferrario Enrico Luigi  (31 marzo 1893 – 19 ottobre 1987), 93 anni […]

Tracce di Silvia Montefoschi in una agenda

Lo scorrere del tempo ha bisogno di qualche supporto per la memoria. Sì, certo, la memoria biografica della mente fa il suo lavoro: registra, immagazzina, crea una sinapsi. E, tuttavia, si difende dalle troppe informazioni con il meccanismo della dimenticanza. Da qui l’utilità delle agende e delle loro varianze: per […]

saluti ed auguroni dal Nepal, Dipak Pant

Salve Paolo dottore Ferrario! buon natale e felice anno nuovo. Le auguro buona salute, meritato successo, saggezza con sorriso, e pace interiore. Questi giorni sono in Kathmandu per salutare la mia anzianissima madre, i fratelli, alcuni amici dei tempi di scuola e alcuni ex-alunni a cui avevo insegnato qualcosa tanti […]

Condivisioni argomentative: il pensiero di Cavrexquis su destra e sinistra, nella quasi-crisi di governo di questi giorni

Il paternalismo della sinistra mi fa vomitare. Un paternalismo via via più forte man mano che ci si sposta di più verso sinistra. Un paternalismo che, ancora più che negli esponenti politici del (centro)sinistra, si manifesta nei sostenitori convinti di questa parte politica (e non mi riferisco tanto ai generici […]

Baldo Lami, Elena Briante, Paolo Ferrario, Claudia Reghenzi parlano di ANGELICAMENTE, il senso dell’angelo nel nostro tempo, Zephyro edizioni, 2010. VIDEO della presentazione del libro

ANGELICAMENTE. IL SENSO DELL’ANGELO NEL NOSTRO TEMPO   Presentazione di Baldo Lami Questo libro è nato da una doppia esigenza: in generale quella di comprendere il senso dell’angelo come figura elettiva dell’immaginario spirituale dell’uomo alla luce della sensibilità moderna; e nello specifico quella di liberarlo dal recinto del folclore del […]

Gabriele De Ritis: “Fare oggi gli auguri a te senza farli contemporaneamente a lei sarebbe stupido: se tu sei la persona speciale che sei è merito suo, è grandemente merito suo”

Ciao, Paolo. Ti ho lasciato gli Auguri su Skype e su Tracce e Sentieri. Questa giornata non finirà a mezzanotte, perché subito dopo e per un po’ continuerai ad avere 62 anni. Voglio dire che le parole eccezionali di oggi non sono indispensabili, oggi. Oggi devi sapere semplicemente che ti […]

26 novembre 2010: 62 anni

Valore Considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca. Considero valore il regno minerale, l’assemblea delle stelle. Considero valore il vino finché dura il pasto, un sorriso involontario, la stanchezza di chi non si è risparmiato, due vecchi che si amano. Considero valore quello che domani […]

Racconti poetici di luoghi interiori, a cura di Leonora Cupane, Tutor Ada Ascari, Libera Universita’ Autobiografia, settembre 2010

15/17 ottobre 2010 Racconti poetici di luoghi interiori Seminario a cura di Leonora Cupane Tutor Ada Ascari Restituzione narrativa Ci ritroviamo il venerdì per iniziare il seminario, tante donne, come è solito vedere alla Libera, ma anche un uomo accolto immediatamente da tutte le partecipanti. Intorno ai grandi tavoli disposti […]

Duccio Demetrio, L’interiorità maschile. Le solitudini degli uomini, Raffaello Cortina editore, 2010, p. 280. Riflessioni seguite alla lettura di Paolo Ferrario

Duccio Demetrio, L’interiorità maschile. Le solitudini degli uomini, Raffaello Cortina, Milano 2010, p. 280 Indice Con sguardo preoccupato: Cronaca di un ‘idea 1.  Maschi e uomini: Una specie interiore? 2.  In un corpo di donna: Miti e storie 3.  Figure d’uomo nel tempo: Quando Narciso è triste 4.  La tragicità maschile: Nel labirinto, non si estingue […]

Claudio Risè, Non c’è più la penombra

Non c’è più la penombra, quella zona in cui cose e persone si lasciano vedere o si nascondono, seguendo desideri, bisogni, e senso dell’opportunità. Siamo nell’epoca della rivelazione continua. È la modernità, il tempo in cui, diceva lo scrittore tedesco Ernst Jünger già molti anni fa: «Si direbbe che un’esplosione […]

un ricordo di GDR. Alcuni di noi andavano in pensione il 31 di agosto; altri entro la fine dell’anno; altri ancora se erano già andati nella primavera. In tutto, il gruppo di lavoro perdeva sei componenti nel 2010, e altri quattro nel biennio precedente, 22 giugno 2010

Era il 22 giugno 2010. Quando arrivai verso le sei del pomeriggio, nella stanza da cui si apre il terrazzo di Pia May con lei c’erano già Maria Cacioppo e la sua amica reclutata per il catering che preparava i vassoi di tramezzini. Alcuni di noi andavano in pensione il […]

Gabriele De Ritis: "Tu hai nella natura e nella storia che hai contribuito a costruire là dove vivi i giusti confini. Custodire la linea che ti separa dall'altro da te è ininterrotto lavoro quotidiano, ma anche esercizio spirituale: è quell'imparare a morire giorno dopo giorno che le forme della saggezza che abbiamo scelto ci insegnano"

Caro Paolo, ho appena finito di leggere una prima volta il tuo preziosissimo saggio. Non mi è sfuggito nemmeno il più piccolo riferimento alle cose da te sentite e pensate in questi anni. La lettura è favorita dalla chiara struttura del testo, che si apre e si chiude con movimento […]

Vodia Cremoncini

                      A tutti coloro che hanno conosciuto Vodia Cremoncini  Cari amici, in occasione del 10° anniversario della morte di Vodia,  la vogliamo ricordare con la S.Messa  celebrata da Mons. Franco Agnesi lunedì 15 Marzo p.v. alle ore 17,30 c/o la  chiesa di S. Nicolao nell’ omonima via a Milano (ex sede Mo.V.I.) Cordiali saluti                                                                                         Graziamaria Dente  P.S. Vi preghiamo di divulgare la […]

L’angelo necessario è figura della volontà della mente di sollevarsi al di sopra del dolore e della morte … Gabriele De Ritis

Questo angelo viene da un cimitero monumentale. Il fiore che stringe tra le mani è rivolto verso il basso. Per me significa un amore perduto, malinconia d’amore, consapevolezza della perdita, miseria e abbandono. Ma angelo e fiore sono! Un transito necessario, questo. Occorre fare ripetutamente l’esperienza del dolore, per temprare […]

La sindrome di Anghiari di Duccio Demetrio

Duccio Demetrio è stato un collega di lavoro per molti anni. In alcuni momenti anche un amico, perso e poi ritrovato.Ha inventato una situazione.Non solo: l’ha organizzata ed animata. Quindi ha fatto molto di più che avere una idea.Oggi trovo questo suo recente scritto, che rilancio anche qui (le sottolineature […]

Invece di un corpo senza luce e di una luce senza corpo ecco che viene il nuovo: i due amanti uniti… | in Sfaccettature, Luci e Riflessi di Prisma

Dice Patricia Montaud, moglie di Bernard:”I dialoghi coscienti con l’angelo sono molto di più che delle semplici parole. Sono un ventaglio di domande e risposte tra i due amanti di materia e luce, un ventaglio di sincerità, un legame sacro. Esse sono un canto di Verità….Vivere con il proprio angelo […]

Duccio Demetrio, Filosofia del camminare. Esercizi di meditazione mediterranea, Raffaello Cortina

Sono persona fortunata, anche perchè ho fatto e faccio incontri che accompagnano ed illuminano il percorso.Ricevo per posta in dono da Duccio Demetrio, conosciuto nella seconda metà degli anni ’70, il suo libro Filosofia del camminare. Esercizi di meditazione mediterranea.Sul frontespizio ha scritto questa dedica: A Paolo che studia gli […]

Duccio Demetrio, Ascesi metropolitana, Ponte alla grazie, in collaborazione con Torino spiritualità , in Radio 3 – Uomini e profeti

Che cos’è una città? Che cosa nasconde dietro ciò che è visibile? Quali opportunità offre a chi la abita? Quali forme può assumere la religiosità nella metropoli? E quale è la possibilità di praticare una vita di ascesi? Rivolgiamo queste domande Duccio Demetrio, che insegna ‘Filosofia dell’educazione’ all’Università di Milano […]