Mark Strand, L’unica canzone

L’unica canzone (Mark Strand)
Il massimo per me è stare tutto il giorno
come una pera cotta su una sedia
e giacere tutta notte
come un sasso nel mio letto.

Quando arriva da mangiare
apro la bocca.
Quando arriva il sonno
chiudo gli occhi.

Il mio corpo intona
un’unica canzone;
il vento vortica
grigio tra le mie braccia.

I fiori sbocciano.
I fiori muoiono.
Di più è meno.
Io bramo di più.

da: L’unica canzone (Mark Strand).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.