Totalitarismi nazisti e comunisti: l’universalità del PUGNO CHIUSO

Anders Behring  Breivik in aula (Reuters/Fabrizio Bensch )Anders Behring Breivik in aula (Reuters/Fabrizio Bensch )

MILANO – Si è presentato con il braccio teso e il pugno serrato, al suo ingresso nel tribunale di Oslo, Anders Behring Breivik, l’estremista di destra autore delle stragi di Oslo e Utoya dello scorso 22 luglio, in cui morirono 77 persone. Liberato dalle manette, nel giorno della prima udienza del processo in cui è imputato, Breivik si è rivolto alle famiglie delle vittime e ai giornalisti con il gesto – come ha spiegato nel suo manifesto – che rappresenta «la forza, l’onore e la sfida ai tiranni marxisti d’Europa».

DA Al via il processo per le stragi di Oslo e Utoya Breivik in tribunale fa saluto estrema destra – Corriere.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.