KONSTANTINOS KAVAFIS, Le finestre

KONSTANTINOS KAVAFIS, Le finestre
Le finestre

In queste stanze oscure, dove passo

giorni gravosi, vado avanti e indietro,

cercando le finestre. – Mi consolerà

se si apre una finestra. –

Ma non ci sono finestre, o non riesco

a trovarle. E forse è meglio così,

Sarà una nuova tirannia la luce.

Chissà che cose nuove mostrerà.

—————————————–

Interpretazione:

l’attesa del nuovo comporta in un primo momento (necessario momento) il timore e la tentazione di chiudersi in se stessi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...