Ridere di sé con una vecchia barzelletta – Francesco Pazienza

Tempo libero sì, ma crisi economica. La condizione di disoccupato invalida il bonus del tempo libero.

Questo nemmeno i molti marxisti di quegli anni lo avevano previsto. La crisi esplosa tra le Torri Gemelle e il fallimento della Leheman Br.
Così, viceversa, viviamo una vistosa accelerazione che ci investe tutti.
Intorno a me ho amici con cui ci si ripromette un incontro, un confronto, un progetto, ma non si trova il tempo di vedersi.
O almeno non ce l’hanno loro.
Io mi sento circondato e ho dovuto arrendermi.
Finché la salute me lo ha permesso ho girato come una trottola poi qualche angelo mi ha fermato e ridimensionato. Dolorosamente ma lo ha fatto.
Ed eccomi un lunedì mattina impreparato al carico di lavoro che è comunque dimezzato rispetto ad anni precedenti e comunque sfinito perché una domenica, d’inverno, non è bastata al riposo.

Mi resta quindi una via regia verso una sana risata.

Quella di ridere di me stesso ed è quello che ho fatto. Prima aiutandomi con una barzelletta poi, in queste ore, scrivendo questa paginetta e riuscendo a ridere di me stesso, chiuso nel bagno! Ho riso di me e di quel che mi circonda.

DA Ridere di sé con una vecchia barzelletta – Francesco Pazienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.