carteggio email con G, sabato 4 ottobre 2014

caro ***

ho sentito la tua telefonata di ieri sera alle 19 di venerdì

ormai mi sono chiare le tue abitudini: fra le 18 e 30 e le 19 esci dall’ufficio e ti dedichi o al ritorno o agli amici

bene: qualche volta ti vengo a prendere a quell’ora e facciamo un po’ di cammino per la città, verso piazze medaglie d’oro. poi tu prenderai la via balestra e andrai a casa

questa mattina ho intercettato le abitudini di *** : la sua passeggiata mattutina è verso villa olmo (e altre volte verso villa geno) . tutte le mattine. con qualche rassomiglianza al film Smoke: http://coatesa.com/questo-blog-e/)

abbiamo camminato parlando delle sue ricerche storiche tutte improntate alla memoria delle “persone singole” (con i loro nomi e cognomi) dentro ai flussi della storia. come i “nemici” seppeliti al cimitero di camerlata.

e poi del fatto che concorda che solo camminando per como “si è a contatto con duemila anni di storia”.

e poi del “decumano”

e di quello che si prova a sostare in piazza verdi

E poi delle ideologie che annullano il pensiero e le persone come soggetti . e che c’è qualche differenza dentro ai diversi “tipi” di ideologia. e che la vera discriminante è il tema della libertà

e poi del sindaco di “destra democristiana” che nel 1956 riuscì a creare la passeggiata a lago di villa olmo. e del padre degli spallino che lottò in parlamento per togliere la libertà alla guardia di finanza di sparare ai contrabbandieri

cosa succede in questi momenti al lmite fra il biografico e lo storiografico?

succede quello di cui parlo nel mio libro (capitolo 6), nella  precisa e consolidata teoria antropologica del mio “vero ” maestro di scienze umane: carlo tullio altan .

ho sintetizzato il suo costrutto analitico in questo disegno sullo “stare in situazione”:

http://paolodel1948.com/essere-in-situazione/

ecco: camminando su 2000 anni di storia si sta in situazione e soprattutto imparo. perchè “la formazione e permanente” Insomma: occorre imparare a cambiare come fanno i bambini e gli adolescenti anche in prevecchiaia e vecchiaia

mi chiedevi cosa facciamo oggi, sabato

oggi non andiamo a coatesa, ma a orticolario. andremo in battello. anchè lì sarà apprendimento

infine: sì riprenderemo la palestra. però con tempi più allentati: solo 4 volte al mese perchè luciana ha orari incompatibili quelli attuali

questa letterina/mail finirà anche sul mio blog autobiografico, con rigorosa eliminazione dei nomi, per tutelare le vostre privacy

saluti cari e a camminare assieme

Categorie:Giorgio C, Giorgio L

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.