Vai al contenuto

The Bad Plus 2.0, la nuova vita di un trio

Tracce di jazz

Un trio pianistico è una creatura musicale delicata, viene difficile pensare che possa sopravvivere al ‘trapianto di pianista’. Eppure è proprio quel che è successo ai Bad Plus con l’abbandono dello storico componente Ethan Iverson e la sua sostituzione con Orrin Evans. Tra l’altro si tratta di due musicisti molto diversi tra di loro, e la scelta a favore di Evans dei due Bad Plus superstiti – il bassista Reid Anderson ed il batterista Dave King – all’epoca mi aveva piuttosto stupito. Così come la decisione di Iverson di lasciare una formazione ormai notevolmente affermata ed ormai ben riconosciuta ed apprezzata da un ampio pubblico  per la sua fisionomia originale e ben caratterizzata, e ben lungi dall’aver esaurito le sua potenzialità creative. Ma si sa, il jazz (quello vero) o è musica dell’inquietudine, o non è.

The Bad Plus uno….

downloadfile

Quelli che chiameremo i Bad Plus 2.0 hanno già partorito…

View original post 656 altre parole

Paolo Ferrario Mostra tutti

https://mappeser.com/paolo-ferrario-2/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: