L. parla di sè con L.

cara lu, sono in postazione di paolo, non ho voglia di accendere il mio computer dopo una giornata pesante.
sono andata naturalmente a leggermi il resoconto romanzato della gita fuori porta: mi confermi le impressioni formulate su uno stile dell’abitare che, in forma diversa e contestuale alle attuali esigenze ciclicamente ritorna ad affacciarsi nei progettisti di una vita “comoda”.
I ricordi vanno al mio entusiastico studio antropologico della cultura giapponese e cinese: ai rigori dell’educazione alla disciplina, allo sfruttamento del tempo, agli spazi minimali della casa … sbigottimento e forse “ammirazione?!” per un tenore di vita così agli antipodi del mio modo di concepire l’ambiente.
Ricordi che ritornavano quando, nella costruzione di progetti per servizi a sostegno della disabilità, proposte di culla/bara si vestivano elegantemente a favore della donna che, per non girovagare alle prime ore dell’alba, poteva recarsi al luogo di lavoro che gentilmente offriva l’asilo nido dove avrebbe affidato e  recuperato il pargolo dopo l’assistenza agli anziani geriatrici. E per restare in tema, il tanto lodato villaggio alzheimer dove gli operatori fingono di essere i commessi di negozi in un villaggio virtuale esclusivamente adibito ad accogliere persone con demenza fino al loro ricovero in casa di riposo (che a me risuona più che mai un luogo di ghettizzazione come furono i manicomi, dove lavoro dei campi, panificazione e quant’altro costituiva “terapia occupazionale” dei degenti).
Racconto Premi, naturalmente non c’è alcun nesso con la trama delle Braci, il mio pensiero nasceva sulle righe conclusive, visto che il romanzo si fonda sull’ambivalenza dei sentimenti.
Si sta avvicinando il momento del cambio dell’ora e in questo momento c’è già buio: io sono come le galline, mi attivo e sono di buon umore con la luce!
Una buona continuazione di settimana
baci
lu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.