Lettera di G. sulle Memorie di Adriano

Il viaggio

27 settembre 2004

Caro Paolo, la tua richiesta mi ha fatto riprendere in mano questa sera il bellissimo libro della Yourcenar ( che io considero il migliore, dopo averli letti quasi tutti nel corso degli anni ) che è Memorie di Adriano.

Ho riletto con grande attenzione le pagine della sua crescente consapevolezza di dover prendere il potere, dopo la grandezza ma anche i gravi limiti guerrafondai del suo predecessore Traiano. Una sorta di “presa del potere per la pace”.

Le pagine più belle sul viaggio sono nel capitolo TELLUS STABILITA, al terzo sottocapitolo, quello che inizia con “”Roma non è più Roma : dovrà riconoscersi nella metà del mondo o perire…”. Dopo una decina di pagine del mio libro – pubblicato su licenza della Giulio Einaudi – a pagina 117 trovo : “Su venti anni di potere, dodici li ho passati senza fissa dimora……”

“Straniero dappertutto, non mi sentivo completamente isolato in nessun luogo……”

Se trovi il tempo, buona lettura !

Arrivederci a presto …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.