Nina Simone – Angel of the morning

Brina ricamatrice

alba_invernaleLa gelida brina mattutina 
si posa sui nudi rami del ciliegio
ricamandoli d’un pizzo

tutto d’argento

con il riflesso del cielo.

Tra il magico biancore della neve

e degli ultimi raggi solari

forma uno specchio cristallino

ed ogni cosa diventa un incanto:

questo è l’impareggiabile spettacolo

della natura invernale.

di Silvana Pagella

… “Non a caso lo spirito del samurai ha scelto a purissimo simbolo il delicato fiore del ciliegio.

Come nel raggio del sole mattutino un petalo di ciliegio si stacca e scende a terra luminoso e sereno, così l’uomo impavido deve potersi staccare dall’esistenza silenziosamente e senza turbamento”… Tratto da Eugen Herrigel, Lo zen e il tiro con l’arco

Nina Simone – Angel of the morning

postato da: Prisma2002 alle ore 09:15 | link | commenti (5)

4 pensieri riguardo “Nina Simone – Angel of the morning

  1. gli occhi si chiudono da sé per accrescere l’intimità del sentire, per isolarsi ancor più privatamente e scorrono sensazioni come brezza sulla pelle e l’immaginazione scalpita non vuole più esitare

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...