Nina Simone, Four Women, Festival Jazz di Antibes del 1969

 

“… la mia pelle è caffellatte,
i miei capelli sono lunghi,
il mio posto è tra due mondi,
mio padre era ricco e bianco,
una sera violò mia madre…”

 

Nina Simone canta “Four Women” al Festival jazz d’Antibes nel 1969

Attenzione: sarà un momento magico. Da ascoltare con la luce soffusa.Da ascoltare col cuore.

Non adatto agli insentimentabili (neologismo: coloro che non vogliono CEDERE al sentimento).

Narrano le leggende che Duke Ellington, dopo questa rappresentazione in cui si presentifica Psiche, abbia scritto per lei la Suite “La plus belle africaine”.

2 pensieri riguardo “Nina Simone, Four Women, Festival Jazz di Antibes del 1969

  1. Finalmente!
    quanto amore in questo spazio,
    e almeno un pò della meritata attenzione che Eunice meritava anche prima di “trasformarsi” in Nina,
    come tutti i bimbi.

    “…la mia pelle è caffellatte,
    i miei capelli sono lunghi,
    il mio posto è tra due mondi,
    mio padre era ricco e bianco,
    una sera violò mia madre…”
    da Four Women

    Grazie amalteo,
    fiori per Eunice, fiori per Nina Simone!

    see also http://www.jazzfromitaly

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...