La nevicata del solstizio d'inverno. Caos trasporti, l’ira dei passeggeri

Prigionieri negli aeroporti per i voli cancellati, ostaggio di treni in ritardo, reclusi al freddo sui convogli dal riscaldamento rotto. Il giorno dopo il caos nei trasporti dilaga l´ira dei viaggiatori, decisi a far rispettare i loro diritti calpestati a suon di ricorsi, class action, richieste di danni e «sciopero dei biglietti». Il tutto mentre la protezione civile rinnova l´invito a non mettersi in auto se non è strettamente necessario e ad informarsi prima di andare in aeroporti e stazioni.

L´Italia per chi viaggia è infatti ancora un bollettino d´allarme. In Lombardia quasi 200 treni sono stati cancellati, Genova resta bloccata dalla neve, a Bologna oggi chiudono le scuole, il Sud è sotto piogge torrenziali e una tromba d´aria si è abbattuta nel palermitano facendo ribaltare due tir in autostrada mentre a Venezia in nottata acqua alta a 140 centimetri e marea eccezionale.

Blogged with the Flock Browser

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.