ASTIO/LIVORE

Sì: è un tratto del mio carattere.

Sono abbastanza soddisfatto del corso della mia vita e, dunque, è meno presente in me l’invidia.

Ma per un “dispetto”, posso troncare in modo definitivo una relazione

Paolo Ferrario

àstio / ˈastjo/
[got.haifsts ‘lotta’ 1104]
s. m.
Rancore, malanimo, spec. causato da invidia o dispetto: portare astio a qlcu.; avere, nutrire, provare astio verso, contro, qlcu.
 SFUMATURE
astio – ruggine – rancore
Astio è un sentimento di malanimo nei confronti di qualcuno, specialmente se provocato da invidia o dispetto. Un disaccordo perdurante tra due persone si dice invece ruggine. Rancore è in questa serie la parola che evoca una maggiore animosità, un risentimento più intenso, che non trova sfogo e che viene anzi tenuto nascosto.
SFUMATURE livore.


livóre / liˈvore/
[vc. dotta, lat.livōre(m), da livēre ‘illividire’, di orig.indeur. av. 1292]
s. m.
1Astio, rancore causati da invidia, avversione e sim.: cupo livore; parole piene di livore | (lett.) Invidia, odio: La divina bontà, che da sé sperne / ogne livore (Dante Par. VII, 64-65).
2Colorito livido, lividore.
 SFUMATURE
livore – fiele
Livore è un risentimento, un astio invidioso e maligno. Fiele, che in senso proprio è il liquido prodotto dal fegato, figuratamente esprime un sentimento ancora più amaro di rabbia, risentimento, invidia.
SFUMATURE astio, ►malevolenza.

La parola è tratta da:
lo Zingarelli 2012
Vocabolario della lingua italiana
di Nicola Zingarelli
Zanichelli editore

10 replies

  1. Ciao Paolo,
    ho appena letto questo tuo post.
    Naturalmente ci sto riflettendo.Forse il tuo è solo un’ espressione di carattere.Non riuscire a dimenticare quelli che chiami “dispetti”,credo che sia sinonimo di carattere forte e grande dignità.
    Vorrei tanto essere capace anch’io di questi bruschi tagli.
    Io credo di propendere sempre per una certa forma di mediazione in modo da rimanere sempre in un certo equilibrio.Sono della bilancia.
    Ma ho ascendente scorpione e sto pensando seriamente ad un taglio epocale.
    Dovro’ trovare coraggio.
    Un carissimo saluto.
    Anna Laura

    "Mi piace"

    • ciao carissima. ricevo ogni giorno una definizione dalla zanichelli (è un servizio gratuito che trovo davvero interessante per migliorare il linguaggio. lo si ottiene iscrivendosi alla loro newlewtter)
      e oggi mi è arrivato questo
      sì è vero: l’astio/livore è una espressione del mio carattere
      sono permaloso e (se non rifletto) mi infiammo quando ricevo un “dispetto”. ma la cosa peggiore è che mi ricordo il “dispetto” a distanza di decenni!
      però non invidio proprio nessuno
      ho (spero) qualche decennio si anni da vivere e il bilancio della mia vita lo sento positivo
      comunque il tuo atteggiamento orientato alla “mediazione” è certamento più maturo del mio
      grazie per la piacevola chiaccherata
      un caro saluto
      paolo

      "Mi piace"

  2. mai stata invidiosa, mi sono però accorta di suscitare invidie ed è tristissimo.
    se me ne accorgo, non riesco più a essere me stessa e allora sì, mi capita di provare dell’astio “di ritorno”.
    A volte, invece, m’infiammo come una caffettiera da uno: capita raramente, ma quando accade non ce n’è per nessuno (m’è successo con una persona che conosciamo entrambi. Da allora, praticamente, non l’ho più sentita)
    buone ore, libere da rancori di qualsiasi tipo!
    Un saluto alla saggia Anna Laura! 🙂

    "Mi piace"

  3. da facebook
    Paolo Ferrario ricevo ogni giorno una definizione dalla Zanichelli. è un servizio gratuito e così ho avuto l’occasione per “svelare” un tratto del mio caratterre. buoni giorni a voi
    2 ore fa · Mi piace · 1
    Alessandra Cicalini interessante riflessione (avevo scritto un commento, ma non mi è stato possibile inserirlo causa limiti imposti da wordpress. Ecco, lì sì che provo ASTIO)
    2 ore fa · Non mi piace più · 1
    Paolo Ferrario carissima. il commento mi è arrivato e ho risposto ricordando un esempio di mio “infiammarmi come una caffettiera” . buona giornata. mi sto preparando alla serata di conversazione su emanuele severino. il grande accompagnatore nel corso del tempo
    circa un’ora fa · Mi piace
    Silvia Nidasio Vi ringrazio per lo spunto di riflessione! Non provo invidia, ma per carattere nelle discussioni – soprattutto quando l’interlocutore non lascia spazio a opinioni diverse – mi infiammo facilmente. Nel tempo, però, cancello l’episodio e mi rimane solo il ricordo di una discussione, unitamente – a volte – alla difficoltà di relazione con qualcuno. In questo caso sarebbe bello poter troncare i rapporti, cosa non sempre possibile!
    16 minuti fa · Mi piace
    Paolo Ferrario buongiorno, silvia. che bello ritrovarti in questi box di riflessione! trovo molto interessante che una voce di dizionario zanichelli susciti questa volglia di dire la propria opinine. è la forza del linguaggio. mi ha colpito che il dizionario zanichelli associasse l’astio alla invidia. visto che non provo invidia per nessuno: faccio, tutto somato, unj bilancio positivo della mia vita. e allora: perchè dovrei essere invidioso? però provo astio verso molte persone (singole. di gruppo come i terroristi nostrani ed islamici) e allora è quella seconda parte della definizione che chiarisce perchè provo “astio”. per il “dispetto”. parli anche tu di infiammarsi: e in questo coincidiamo. io sono più propenso al ricordo. ma forse dovrei cercare la definizione di “rancore”. in ogni caso preferirei infiammarmi il meno possibile … la vita è così corta per rovinersela per problemi comunicativi. ciao
    pochi secondi fa · Mi piace
    Scrivi un commento…

    "Mi piace"

    • Caro Paolo,
      non sapevo di Baldo Lami. Uno strappo così mi ricorda la rottura con la mia ex amica Roberta con cui, peraltro, non ho mai litigato alzando la voce. Il che, probabilmente, ha ingenerato in me un sordo rancore ancora più forte.
      Ultimamente mi sto accorgendo di avercela con tutti gli amici che non si filano i miei blog. Ebbene sì: me la prendo, ma non perché ambisca a semplici massaggini dell’ego, bensì perché chi non si prende la briga di venirmi a cercare anche in quegli spazi, di fatto, non sa chi sono né, forse, l’ha mai saputo. Ed è molto triste rendersene conto.
      PAZIENZA.
      Come scrivi tu e le tue sagge amiche, la vita è breve e conviene viversela anziché preoccuparsi di chi non ci apprezza.
      Buone ore e grazie per gli spunti di riflessione

      "Mi piace"

    • quanto ti capisco per i blog! pensa a me che ho amici fra i 50 e 80 anni che usano in modo primordiale queste tecnologie e che ignorano la mia presenza qui.
      mi sto rassegnando. ed è per questo che ho creato questa biografia reticolare. per lasciare traccia. se vogliono leggono le mie evoluzioni e trasformazioni (in qualche caso rilevanti). e non vogliono, pazienza
      devo farmi una ragione che si invecchia in modi diversi e che i miei stili di vita possono differire molto dagli altri
      devo anche dire che è la sorte dei blog. l’offerta di informazioni interbnettiane è altissima e magari manca il tempo per legegre tutto di tutti. quindi tu non prendertela se non vengo spesso da te. con gli rss di google reader non ti perdo di viste e prima opoi arrivo. ciao carissima

      "Mi piace"

    • carissimo,
      non mi riferivo proprio a te che, peraltro, ho conosciuto proprio grazie agli scambi internettiani.
      mi riferisco ad amiche carissime che a distanza di mesi, magari, poi mi dicono che mi hanno letta e che mi hanno apprezzata e ad altre che invece mi ignorano TOTALMENTE pur se lascio tracce varie anche su facebook con la segreta speranza che prima o poi si accorgano dei miei mutamenti. che sì, come per te, in qualche caso sono stati davvero rilevanti.
      ma, ripeto, pazienza.
      per fortuna la vita è intensa e le possibilità di scambi densi di significato ancora molti, nonostante tutto.
      buonissime ore
      a.

      "Mi piace"

  4. ciao amalteo,
    rientrare nel tuo spazio è ricordare quanto mi sia sempre piaciuto leggerlo, ora apprendo che posso iscrivermi a quella newsletter … interessante, lo faccio!!!

    nel mentre rifletto su queste segnate qui nel tuo post, che fanno parte del mio interagire …
    un sorriso
    ancora ho da leggere, mi incuriosisce questo retcolo …
    anna

    "Mi piace"

    • ciao carissima!
      è sempre un piacere riprendere i contatti. quei fini contatti che si stabiliscono con le conversazioni intermettiane
      qui sei capitata sul mio blog più esplicitamente autobiografico
      e effettivamante la piattaforma wordpress è straordinaria con quel box che consente di farsi arrivare una email ogni volta che c’è un nuovo post
      ma io sono un patito dei blog, perchè li uso come scaffali su cui appoggiare testi, musiche, video.
      se sei curiosa qui ce sono gli altri.
      per il momento un caro saluto a a rileggerti.
      per il tuo blog userò gli RSS che mi consentono saper cosa stai scrivendo
      paolo

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.