Vai al contenuto

Il treno si ferma, prima di una stazione, nella pianura verso Mantova …. c’è anche un albero, quasi sulla riva, che lascia cadere i suoi petali

Giovedì 21 marzo 2002

Il treno si ferma, prima di una stazione, nella pianura verso Mantova.

Sotto c’è un torrente, scorrevole ma con l’acqua limacciosa e sporca.

Laggiù passa sotto un tunnel, fra le case. E qui sotto un ponte.

Gìà, perché comunque aspira ad andare verso il mare.

E’ una immagine già vista, forse. Non meritevole di memoria.

Ma c’è anche un albero, quasi sulla riva, che lascia cadere i suoi petali bianchi sull’acqua che lentamente se li porta via.

Piccole macchie bianche luminose.

Anche la vita è così.

Corre sotto i ponti, ha una direzione, talvolta è torbida.

Ma qualche volta si illumina.. Anche quando meno ce lo si può aspettare.

Bisogna fermare il tempo, anche solo per un attimo.

Bisogna trovare l’energia e la voglia di stupirsi, quando la bellezza compare così, quasi per caso.

Bisogna accorgersi della bellezza.

Petali bianchi che hanno atteso una stagione per sbocciare per poi cadere da un albero e correre sull’acqua verso il mare ….

Categorie

Autobiografia

Paolo Ferrario Mostra tutti

https://mappeser.com/paolo-ferrario-2/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: