Psicoanalisi e politica, MASSIMO RECALCATI “quando guardo la sinistra del no non posso non vedere tre grandi sintomi: CONSERVATORISMO, FASCINAZIONE MASOCHISTICA per il no e sintomo del PATERNALISMO”. intervento alla #leopolda7, 6 novembre 2016

“sono il padre di Telemaco. Il padre adottivo di Telemaco”

“Telemaco è l’immagine del figlio giusto”

“essere un figlio significa saper ereditare”

“per ereditare occorre riconquistare il passato”

“è innovando che si rimane fedeli ai principi del passato”

“il no della sinistra interpreta la fedeltà come rapporto di venerazione della conservazione immobile”

“il cambiamento genera angoscia. E piuttosto di passare dal guado stretto dell’angoscia è meglio conservare quello che c’è”

“Matteo Renzi doveva essere ucciso nella culla. E ci hanno provato”

“Il cambiamento genera angoscia. Il cambiamento destabilizza. Il cambiamento allarga gli orizzonti. Il cambiamento impone il viaggio di Telemaco. Il cambiamento impone che non dobbiamo rimanere ad aspettare il ritorno del padre”

“Berlinguer ci ha insegnato che se l’uomo di sinistra resta solo un uomo di lotta e non riesce anche ad essere uomo di governo, si finisce per cadere nella pietrificazione del masochismo del no, del godimento della distruzione”

“L’anima affascinante del riformismo è la capacità di costruzione della visione e del progresso”

“L’insopportabile corteo dei padri che non sanno imparare dai figli”

“La saccenza più l’impotenza uguale al paternalismo”

“C’è un odio per la giovinezza … bisogna dare fiducia ai figli”

“La giovinezza si conquista evocando il sogno e nel non avere paura di evocare il sogno”

MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

AUDIO


cwkxxrhxeayaqje

View original post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...