Il fascino indiscreto della tirannia. Sul libro: Mark Lilla, Il genio avventato Dalai editore, pagg. 238, di Matteo Sacchi, Il Giornale» del 22 marzo 2010

[…] perché il genio di Essere e tempo accolse con favore l’ascesa di Hitler? Che dire di Carl Schmitt, colosso del diritto al servizio del nazismo? Cosa pensare dell’enigmatico Alexandre Kojéve, gigante hegeliano autoesiliatosi nella diplomazia francese per burocratizzare il mondo in vista di uno Stato universale in cui l’uomo, piccolo particolare, è ridotto ad automa? E come interpretare le uscite irresponsabili di Michel Foucault o l’adesione quasi forzata al marxismo di un apocalittico imbevuto di teologia come Walter Benjamin o le uscite tardive di Jacques Derrida desideroso di lasciare il segno nella storia della sinistra?
Mark Lilla, docente di scienze umanistiche alla Columbia University, prova a rispondere in Il genio avventato (B.C.Dalai editore, pagg. 238, euro 17,5). La risposta è importante perché, scrive Lilla, l’intellettuale europeo o americano tuttora perde «il senso della proporzione morale» di fronte alle responsabilità dell’Occidente (accusato di ogni nefandezza) e a quelle dei suoi antagonisti (per i quali trova sempre una giustificazione all’insegna del multiculturalismo politicamente corretto). Insomma: l’attrazione fatale per le idee illiberali non è scomparsa insieme col Muro di Berlino nel 1989.  SEGUE

SEGUE : Editoriali & altro …: Il fascino indiscreto della tirannia

Blogged with the Flock Browser

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.