Vacanzina a Lecce. Note epistolari 2

ciao carissime, stiamo uscendo con un cielo molto grigio e pioggerellina. Meta il secondo anfiteatro greco, la rivisitazione di alcuni angolucci (ormai abbiamo lecce in mano) e poi partenza per Novoli.

ieri sera, sotto un’acqua non indifferente, abbiamo potuto comunque verificare che anche la pioggia ha il suo aspetto affascinante con le luci dei lampioni. Piazza del duomo era incredibilmente magnifica con i riflessi del pavimento lastricato e l’effetto bagnato tutto intorno.
L’incontro con un pizzaiolo ebreo, poi, è stato d’una simpatia unica: ci ha raccontato la diaspora della sua famiglia – da ricchissimi a nullatenenti – e la sua resilienza con la farina scelta per la sua pizza eccezionale. Roba da scriverci un romanzo!
Quindi, nonostante l’acqua, tutto stra procedendo per il megio.
probabilmente a Novoli non avremi il collegamento internet, se non rischiamo a chiamarvi telefonicamente, prossimo aggiornamento verso le 20 di domani
buona assemblea per oggi.
 A PRESTO
LUCIANA E PAOLO

Un pensiero riguardo “Vacanzina a Lecce. Note epistolari 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...