DESTINO dentro un LUOGO e nel TEMPO dato, 22 agosto 2009

2016-02-13_124010

Mi sveglio in piena notte.

Fuori è buio e sento lo sciabordio delle onde del lago sulla riva.

Dentro sento il ritmico ticchettio della sveglia.

La mia coscienza registra, come attraverso una Gestalt interiore, i dati oggettivi del

DESTINO

dentro un LUOGO

e nel TEMPO dato

 

Poco dopo rifletto sui significati dei miei diversi “quaderni” da cui derivano i blog.

Coatesa racconta uno spazio personale.

Tracce e Sentieri parla del tempo soggettivamente vissuto.

Antologia del tempo che resta vorrebbe costellare qualche parzialità del tempo vissuto da Altri compagni di viaggio.

Tutti rappresentano una infinitesima parte del destino individuale e collettivo di alcuni viventi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...