VITIELLO Guido, Il lettore sul lettino. Tic, manie e stravaganze di chi ama i libri, Einaudi, 2021. Intervista di Luca Mastrantonio all’autore: “Chi mette i libri di cucina vicino ai gialli? Uno snob o un assassino?”, in 7 Corriere della Sera, 15 ottobre 2021

Antologia del TEMPO che resta

vai alla scheda dell’editore:

Perché molti lettori sottolineano i libri, ci scribacchiano sopra, fanno le orecchie ai bordi delle pagine, mentre altri guardano con orrore al piú lieve maltrattamento? E quali segreti custodiscono gli scaffali delle biblioteche domestiche? Se i volumi sono disposti in file doppie, cosa si nasconde nelle retrovie? Una ricognizione ricca e spiazzante di quelle perversioni che rendono erotico e nevrotico il nostro rapporto con i libri.

cerca gli articoli di Luca mastrantonio:

https://www.corriere.it/firme/luca-mastrantonio

View original post

Jean Amery sul “concetto” di HEIMAT

Antologia del TEMPO che resta

La “Heimat” è il paese della infanzia e della giovinezza.

Chi l’ha smarrita resta spaesato, per quanto all’estero possa avere appreso a non barcollare come un ubriaco e ad appoggiare il piede in terra senza timori

da

DI QUANTA PATRIA HA BISOGNO L’UOMO? (da ameryAMERY)

Seguendo i sentieri dei contrabbandieri attraversavamo la Eifel notturna e invernale, in direzione di un paese, il Belgio, i cui doganieri e gendarmi non ci avrebbero consentito di passare il confine legalmente: eravamo privi di passaporto e visto, privi di un’identità civile giuridicamente valida, eravamo profughi. Fu un lungo cammino nella notte. Affondavamo nella neve sino al ginocchio; gli abeti scuri non erano diversi dai loro fratelli in patria, eppure erano già abeti belgi, e noi sapevamo che non ci volevano. Un vecchio ebreo, che perdeva ogni momento le calosce, si aggrappò alla cintura del mio cappotto e gemendo mi promise tutte le ricchezze…

View original post 8.335 altre parole

gli ANGELI del Cimitero di Torno mi ricordano questo scritto: PAOLO FERRARIO, Il Genius loci come angelo del luogo, in ANGELICAMENTE, il senso dell’angelo nel nostro tempo, a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, 2010, p. 45-57

Coatesa sul Lario e dintorni

vai a: PAOLO FERRARIO, Il Genius loci come angelo del luogo, in ANGELICAMENTE, il senso dell’angelo nel nostro tempo, a cura di Baldo Lami, Zephyro edizioni, 2010, p. 45-57

View original post

Come la luce, delizia senza forma … di EMILY DICKINSON

Come la luce, Delizia senza forma E come l'ape, Melodia senza tempo Come i boschi, Segreto come brezza Che, senza frasi, agita Gli alberi più superbi Come il mattino, Perfetto sul finire, Quando orologi immortali Suonano mezzogiorno! Poesie d'Autore - da PensieriParole.it <https://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/&gt;

STEVENS WALLACE, La casa era quieta e il mondo era calmo

La casa era quieta e il mondo era calmo.Il lettore diveniva il libro; e la notte estiva era come l’essere cosciente del libro.La casa era calma e il mondo era calmo. Le parole erano dette come se il libro non ci fosse,eppure il lettore si curvava sulla pagina, voleva curvarsi, voleva molto di più esserel’allievo … Leggi tutto STEVENS WALLACE, La casa era quieta e il mondo era calmo

EUGENIO MONTALE, Meriggiare pallido e assorto

Meriggiare pallido e assorto presso un rovente muro d'orto, ascoltare tra i pruni e gli sterpi schiocchi di merli, frusci di serpi. Nelle crepe dei suolo o su la veccia spiar le file di rosse formiche ch'ora si rompono ed ora s'intrecciano a sommo di minuscole biche. Osservare tra frondi il palpitare lontano di scaglie … Leggi tutto EUGENIO MONTALE, Meriggiare pallido e assorto

PAESAGGIO, di Giuseppe Ungaretti

MattinaHa una corona di freschi pensieri,Splende nell'acqua fiorita. MeriggioLe montagne si sono ridotte a deboli fiumi el’invadente deserto formicola d’impazienze eanche il sonno turba e anche le statue si turbano. SeraMentre infiammandosi s’avvede ch’è nuda, ilflorido carnato nel mare fattosi verde bottiglia,non è più madreperla.Quel moto di vergogna delle cose svela per un momento,dando ragione … Leggi tutto PAESAGGIO, di Giuseppe Ungaretti

Sul molo il vento soffia forte. Gli occhi …, Da Appunti di Sandro Penna ( 1949)

Sul molo il vento soffia forte. Gli occhi Hanno un calmo spettacolo di luce. Va una vela piegata, e nel silenzio La guida un uomo quasi orizzontale. Silenzioso vola dalla testa Di un ragazzo un berretto, e tocca il mare Come un pallone il cielo. Fiamma resta Entro il freddo spettacolo di luce La sua … Leggi tutto Sul molo il vento soffia forte. Gli occhi …, Da Appunti di Sandro Penna ( 1949)

Dove la luce, di Giuseppe Ungaretti

Come allodola ondosaNel vento lieto sui giovani prati,Le braccia ti sanno leggera, vieni. Ci scorderemo di quaggiù,E del male e del cielo,E del mio sangue rapido alla guerra,Di passi d’ombre memoriEntro rossori di mattine nuove. Dove non muove foglia più la luce,Sogni e crucci passati ad altre rive,Dov’è posata sera,Vieni ti porteròAlle colline d’oro. L’ora … Leggi tutto Dove la luce, di Giuseppe Ungaretti

VINCENZO CARDARELLI, Estiva , in Opere (Milano, Mondadori, 1981)

Distesa estate,stagione dei densi climidei grandi mattinidell'albe senza rumore –ci si risveglia come in un acquario –dei giorni identici, astrali. Stagione la meno dolented'oscuramenti e di crisi,felicità degli spazi,nessuna promessa terrenapuò dare pace al mio cuorequanto la certezza di soleche dal tuo cielo trabocca. Stagione estrema, che cadiprostrata in riposi enormi,dai oro ai più vasti … Leggi tutto VINCENZO CARDARELLI, Estiva , in Opere (Milano, Mondadori, 1981)

Nel nostro ritmo di vita terrena noi stanchi della luce. Noi siamo lieti quando il giorno ha fine … , in Thomas Stearns ELIOT, Poesie, a cura di Roberto Sanesi, Bompiani, 1966, pag. 385-386

...Nel nostro ritmo di vita terrena noi stanchi della luce. Noi siamo lieti quando il giorno ha fine, quando ha fine il gioco; e l’estasi è troppo dolore.Siamo fanciulli rapidamente stanchi: fanciulli che re-stano svegli di notte e poi cadono in sonno ap-pena al razzo è stato dato fuoco; e il giorno è lungo per … Leggi tutto Nel nostro ritmo di vita terrena noi stanchi della luce. Noi siamo lieti quando il giorno ha fine … , in Thomas Stearns ELIOT, Poesie, a cura di Roberto Sanesi, Bompiani, 1966, pag. 385-386

O Luce Invisibile, noi Ti lodiamo!Troppo splendente per la visione mortale … in Thomas Stearns ELIOT, Poesie, a cura di Roberto Sanesi, Bompiani, 1966, pag. 382-383

... O Luce Invisibile, noi Ti lodiamo!Troppo splendente per la visione mortale.O Luce Suprema, noi Ti lodiamo per la minore;per la luce da oriente che tocca al mattino le guglie,per la luce che a sera s’inclina a occidente sulle nostre porte,per il tramonto sui piccoli stagni quando vola il pipistrello,per la luce della luna e … Leggi tutto O Luce Invisibile, noi Ti lodiamo!Troppo splendente per la visione mortale … in Thomas Stearns ELIOT, Poesie, a cura di Roberto Sanesi, Bompiani, 1966, pag. 382-383

Una passeggiata nell’Italia dell’anima, di Eliana Di Caro, Il Sole 24 ore domenica 6 giugno 2021. Recensione di: Nanni Delbecchi, Quattro passeggiate. Lucca, Milano, Roma, Venezia, Alberti editore, 2021

letto in edizione cartacea cerca in: https://argomenti.ilsole24ore.com/eliana-caro.html vai alla scheda dll'ediore: https://www.aliberticompagniaeditoriale.it/libro/9788893233811

Il Cimitero monumentale di Milano. Itinerari artistici e culturali di Carla De Bernardi e Lalla Fumagalli (Hoepli)

in libreria Il Cimitero monumentale di Milano. Itinerari artistici e culturali di Carla De Bernardi e Lalla Fumagalli (Hoepli). Paola D’Amico sul Corriere della Sera: «Ospita le opere di Medardo Rosso e Giannino Castiglioni, di Gio Ponti e Giacomo Manzù, di Alik Cavaliere e Piero Portaluppi. E tanti altri ancora. Che il Cimitero realizzato su progetto di … Leggi tutto Il Cimitero monumentale di Milano. Itinerari artistici e culturali di Carla De Bernardi e Lalla Fumagalli (Hoepli)

Esperienze di vita nei giorni del silenzio. La Bicocca al tempo del Coronavirus, a cura di Giampaolo Nuvolati, Nomos edizioni, 2020 – da MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

vai aEsperienze di vita nei giorni del silenzio. La Bicocca al tempo del Coronavirus, a cura di Giampaolo Nuvolati, Nomos edizioni, 2020 – MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

Torneranno le sere …, di Alfonso Gatto. Da Il Narratore Audiolibri

Torneranno le sere a intepidirenell’azzurro le piazze, ai bianchi murila luna in alto s’alzerà dal maree nella piena dei giardini il ventofitto di case, d’alberi, di stellepasserà per la grande aria serena.Torneranno nel sogno anche le vocidelle famiglie illuminate a cena,la rapida ebrietà del loro riso.O finestrelle, pozzi, logge, vetriaffacciati alla vita, allo spiragliodelle fresche … Leggi tutto Torneranno le sere …, di Alfonso Gatto. Da Il Narratore Audiolibri

GARZONIO Marco, Prefazione di Giuliano Pisapia, La città che sale. MILANO da tangentopoli al post Expo, passando per il Covid, in attesa delle Olimpiadi, nel ricordo di Carlo Maria Martini, San Paolo edizioni, 2021 – da MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

GARZONIO Marco, Prefazione di Giuliano Pisapia, La città che sale. MILANO da tangentopoli al post Expo, passando per il Covid, in attesa delle Olimpiadi, nel ricordo di Carlo Maria Martini, San Paolo edizioni, 2021vai a:GARZONIO Marco, Prefazione di Giuliano Pisapia, La città che sale. MILANO da tangentopoli al post Expo, passando per il Covid, in … Leggi tutto GARZONIO Marco, Prefazione di Giuliano Pisapia, La città che sale. MILANO da tangentopoli al post Expo, passando per il Covid, in attesa delle Olimpiadi, nel ricordo di Carlo Maria Martini, San Paolo edizioni, 2021 – da MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

TartaRugosa ha letto e scritto di Georges Perec (1974) “Specie di spazi”, traduzione di Roberta Delbono, Bollati Boringhieri – pubblicato in TartaRugosa

TartaRugosa ha letto e scritto di Georges Perec (1974) “Specie di spazi”, traduzione di Roberta Delbono, Bollati Boringhierivai a:TartaRugosa ha letto e scritto di Georges Perec (1974) “Specie di spazi”, traduzione di Roberta Delbono, Bollati Boringhieri – TartaRugosa

Rigenerare il PAESAGGIO, attrarre l’economia, a cura della Commissione paesaggio, Consiglio dell’Ordine degli architetti di Como, 2018 – in Coatesa sul Lario e dintorni

Rigenerare il PAESAGGIO, attrarre l’economia, a cura della Commissione paesaggio, Consiglio dell’Ordine degli architetti di Como, 2018vai a questo blog:Rigenerare il PAESAGGIO, attrarre l’economia, a cura della Commissione paesaggio, Consiglio dell’Ordine degli architetti di Como, 2018 – Coatesa sul Lario e dintorni

Darko Pandakovic, ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO VEGETALE, edizioni Unicopli – Dipartimento di Progettazione dell’Architettura, 2004 (prima edizione 2000) – da Coatesa sul Lario e dintorni

Darko Pandakovic, ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO VEGETALE, edizioni Unicopli – Dipartimento di Progettazione dell’Architettura, 2004 (prima edizione 2000)Darko Pandakovic, ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO VEGETALE, edizioni Unicopli – Dipartimento di Progettazione dell’Architettura, 2004 (prima edizione 2000) – Coatesa sul Lario e dintorni

Il libro delle case, di Andrea Bajani, Feltrinelli, 2021

l’incipit de «Il libro delle case» di Andrea Bajani (Feltrinelli, pp. 256, euro 17): la storia di un uomo – chiamato Io e raccontato in terza persona– attraverso le abitazioni in cui ha vissuto. vai alla scheda dll'editore https://www.lafeltrinelli.it/libri/libro-case/9788807034336?productId=9788807034336 Casa del sottosuolo, 1976La prima casa ha tre stanze da letto, un soggiorno, una cucina e … Leggi tutto Il libro delle case, di Andrea Bajani, Feltrinelli, 2021

Pescara e Chieti: Una grossa fregatura e Borgo Sud: due libri imperdibili dalla mia terra, dal blog di Madamatap

Che cos'hanno in comune Borgo Sud (Einaudi) di Donatella Di Pietrantonio e Una grossa fregatura (Chiaredizioni) di Marcello Nicodemo?  Tanto per cominciare, la città in cui si svolgono le due storie: Pescara, vera e immaginaria. Nel libro di Marcello, c'è anche qualche altro pezzo di costa adriatica e vari passaggi in Campania, regione di origine … Leggi tutto Pescara e Chieti: Una grossa fregatura e Borgo Sud: due libri imperdibili dalla mia terra, dal blog di Madamatap

Percorso del viaggio in Italia di Michel DE MONTAIGNE (1580-1581). Libro: Viaggio in Italia passando per la Svizzera e la Germania, a cura di Irene Riboni, introduzione di Armando Torno, edizioni La Vita Felice, 2020

MICHEL DE MONTAIGNE (Pèrigord 1533 - Saint-Michel-de-Montaigne 1592) scrittore e filosofo francese, iniziò lo studio dei classici in tenera età. Studiò nel Collegio di Guyenne a Bordeaux, successivamente filosofia nella stessa città e diritto a Tolosa. Nel 1554 entrò nella magistratura a Périgueux, divenne poi consigliere del parlamento di Bordeaux (1557-1568). Il solo avvenimento che … Leggi tutto Percorso del viaggio in Italia di Michel DE MONTAIGNE (1580-1581). Libro: Viaggio in Italia passando per la Svizzera e la Germania, a cura di Irene Riboni, introduzione di Armando Torno, edizioni La Vita Felice, 2020

la nostra TERRA vista da miliardi di chilometri: una fotografia per riflettere e meditare

SOLO OGGI PER CASO DA UN RECENTISSIMO LIBRO DI UNA SCIENZIATA ITALIANA HO VISTO LA PRIMA FOTO DELLA TERRA  DA MILIARDI DI KM. DALLA SONDA CASSINI VOYAGER  MI PARE NEL 1990:  A PALE BLUE DOT !!!!!  SONO ANDATA SU GOOGLE PER SAPERNE DI PIU'.....E VI GIRO QUESTA FOTO INCREDIBILE....E' IL NOSTRO MONDO NELL'UNIVERSO SOLO UN PUNTINO … Leggi tutto la nostra TERRA vista da miliardi di chilometri: una fotografia per riflettere e meditare

Paolo FERRARIO presenta il libro: SUL FILO DELLA STORIA. TORNO: VICENDE ECONOMICHE E SOCIALI DAL 1400 AD OGGI, a cura della Associazione Culturale Via De Benzi 17. Testo di Agop Manoukian. Gruppo di lavoro: Silvana Beccarelli; Vincenzo Marrano, Jacopo Pigoni, Giorgio Ratto, Luigi Rigamonti, grafica a cura di Ottavio Sosio, New Press Edizioni, 2020. Torno, AUDIO del 5 settembre 2020

Sul filo della storia. TORNO: vicende economiche e sociali dal 1400 ad oggi, a cura della associazione culturale Via De Benzi 17. Testo di Agop Manoukian. Gruppo di lavoro: Silvana Beccarelli; Vincenzo Marrano, Jacopo Pigoni, Giorgio Ratto, Luigi Rigamonti, New Press Edizioni, 2020 – dal blog Coatesa sul Lario e dintorni

vai a https://tinyurl.com/y3dfbhxl