Vasco Ursini, Riflessioni sul tempo

Il pensiero di Emanuele Severino nella sua "regale solitudine" rispetto all'intero pensiero contemporaneo

Riflessioni sul tempo
Il passato non è più. Il presente è inafferabile. Solo il futuro sarà se ci sarà dato di “esserci”.
Possiamo tentare di programmarlo sapendo che “si sta come d’autunno sugli alberi le foglie”, senza però poter prevedere quando la “foglia”, che ciascuno di noi indubbiamente è, cadrà.
E cadrà per decisione che non prenderemo noi, come pure non prendemmo quella di essere stati “gettati” nel mondo.

View original post

STEVENS WALLACE, La casa era quieta e il mondo era calmo

La casa era quieta e il mondo era calmo.Il lettore diveniva il libro; e la notte estiva era come l’essere cosciente del libro.La casa era calma e il mondo era calmo. Le parole erano dette come se il libro non ci fosse,eppure il lettore si curvava sulla pagina, voleva curvarsi, voleva molto di più esserel’allievo … Leggi tutto STEVENS WALLACE, La casa era quieta e il mondo era calmo

PAUL ELUARD, Il diritto, il dovere di vivere

Non ci sarebbe nulla Non un insetto ronzante Non una foglia fremente Non un animale che lecchi o che urli Nulla di caldo nulla di fiorito Nulla di brinato nulla di brillante nulla d’olezzante Non un’ombra lambita dal fiore dell’estate Non un albero che porti pellicce di neve Non una guancia incipriata da un bacio … Leggi tutto PAUL ELUARD, Il diritto, il dovere di vivere

Nulla due volte, di Wislawa Szymborka

Nulla due volte accadeNé accadrà. Per tal ragioneNasciamo senza esperienza,moriamo senza assuefazione. Anche agli alunni più ottusiDella scuola del pianetaDi ripeter non è datoLe stagioni del passato. Non c’è giorno che ritorni,non due notti uguali uguali,né due baci somiglianti,né due sguardi tali e quali. Ieri, quando il tuo nomeQualcuno ha pronunciato,mi è parso che una … Leggi tutto Nulla due volte, di Wislawa Szymborka

Nulla due volte (Wislawa Szymborska)

Nulla due volte accadeNé accadrà. Per tal ragioneNasciamo senza esperienza,moriamo senza assuefazione. Anche agli alunni più ottusiDella scuola del pianetaDi ripeter non è datoLe stagioni del passato. Non c’è giorno che ritorni,non due notti uguali uguali,né due baci somiglianti,né due sguardi tali e quali. Ieri, quando il tuo nomeQualcuno ha pronunciato,mi è parso che una … Leggi tutto Nulla due volte (Wislawa Szymborska)

L’ODISSEA, con gli attori del Teatro Patologico di Roma, diretti da Dario D’Ambrosi. regia di Domenico Iannacone e Lorenzo Scurati, RAITRE 2 aprile 2021

L’ODISSEA, con gli attori del Teatro Patologico di Roma, diretti da Dario D’Ambrosi. regia di Domenico Iannacone e Lorenzo Scurati, RAITRE 2 aprile 2021vai aL’ODISSEA, con gli attori del Teatro Patologico di Roma, diretti da Dario D’Ambrosi. regia di Domenico Iannacone e Lorenzo Scurati, RAITRE 2 aprile 2021 – MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei … Leggi tutto L’ODISSEA, con gli attori del Teatro Patologico di Roma, diretti da Dario D’Ambrosi. regia di Domenico Iannacone e Lorenzo Scurati, RAITRE 2 aprile 2021

Torneranno le sere …, di Alfonso Gatto. Da Il Narratore Audiolibri

Torneranno le sere a intepidirenell’azzurro le piazze, ai bianchi murila luna in alto s’alzerà dal maree nella piena dei giardini il ventofitto di case, d’alberi, di stellepasserà per la grande aria serena.Torneranno nel sogno anche le vocidelle famiglie illuminate a cena,la rapida ebrietà del loro riso.O finestrelle, pozzi, logge, vetriaffacciati alla vita, allo spiragliodelle fresche … Leggi tutto Torneranno le sere …, di Alfonso Gatto. Da Il Narratore Audiolibri

… Ti auguro tempo …, di Elli Michler

Non ti auguro un dono qualsiasi,ti auguro soltanto quello che i più non hanno.Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare,non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri. Ti auguro tempo, non per affrettarti e correre,ma … Leggi tutto … Ti auguro tempo …, di Elli Michler

conversazione con Margherita sul libro: TASSINARI Simonetta, Instant filosofia. Il corso per capire in modo facile idee, concetti e personaggi, dagli esordi a oggi, Gribaudo editore, 2020

Antologia del TEMPO che resta

riporto qui una conversazione che si è presentificata su facebook, dove avevo rilanciato la scheda del libro:

mi scrive Margherita

Sembra interessante. Lo stile e l’approccio didattico è come nel precedente testo dell’autrice (Il filosofo che c’è in te), finalizzato a fornire della filosofia un’ immagine semplificata e, perché no?, un mezzo per capire il mondo e se stessi. È il manuale scolastico che tenta di rispondere alla tormentata domanda “A che serve la filosofia?” Il fatto è che la filosofia, a mio parere, non “serve”, nel senso che non dà risposte. La filosofia è ricerca, una corsa agli ostacoli che sono singoli traguardi che si susseguono l’uno dietro l’altro, un confine che si sposta ininterrottamente.

rispondo

grazie !!! hai del tutto ragione: le tue parole chiariscono benissimo i contenuti di questo libro. Io non ho, purtroppo , avuto una cultura filosofica. Da studente di un istituto tecnico (perito edile…

View original post 280 altre parole

«Filastrocca della morte», di Mimmo Mòllica. Dedicata a Gigi Proietti nel giorno della morte

Chissà, io morirò forse domani,triste e malato o sbranato dai cani?Forse io me ne andrò senza parlare,forse danzando, impegnato a ballare?Magari morirò sotto Natale,forse per Pasqua oppure a Carnevale? Forse tra un anno tirerò le cuoiaucciso dalla fame o dalla noia? ..... Venga correndo, corra, salti, voli,però non porti fiori né cannoli,giacché non siamo antichi … Leggi tutto «Filastrocca della morte», di Mimmo Mòllica. Dedicata a Gigi Proietti nel giorno della morte

canzoni per la RESILIENZA IN TEMPI DI CORONAVIRUS, playlist di Jeffery Deaver

https://youtu.be/qmbx4_TQbkA https://youtu.be/Frj2CLGldC4 https://youtu.be/1rCgM07uzq4 https://youtu.be/AcM20zu51Aw https://youtu.be/m7xTvb-FAhQ https://youtu.be/AMtN4sOvhqY https://youtu.be/7qMls5yxP1w https://youtu.be/S6OgZCCoXWc https://youtu.be/AcKlkLQL-vc https://youtu.be/EiwMoW003Fo https://youtu.be/9CIcMQ2S_DM https://youtu.be/hmSBAJdie7E https://youtu.be/vGJTaP6anOU https://youtu.be/VO39e5Uznu4 https://youtu.be/HsCp5LG_zNE

Comportamenti individuali in tempo di coronavirus: i desideri e le istituzioni. AUDIO biografico di Paolo Ferrario, 4 maggio 2020

per ascoltare l' AUDIO:   Epitteto in aiuto per DISTINGUERE FRA LE COSE SOGGETTE AL NOSTRO POTERE E QUELLE NON SOGGETTE AL NOSTRO POTERE: La realtà si divide in cose soggette al nostro potere e cose non soggette al nostro potere. In nostro potere sono il giudizio, l’impulso, il desiderio, l’avversione e, in una parola, ogni attività che … Leggi tutto Comportamenti individuali in tempo di coronavirus: i desideri e le istituzioni. AUDIO biografico di Paolo Ferrario, 4 maggio 2020

… certi momenti ci vengono portati via, altri sottratti e altri ancora si perdono nel vento. Ma la cosa più vergognosa è perder tempo per negligenza … SENECA

Comportati così, Lucilio mio, rivendica il tuo diritto su te stesso e il tempo che fino ad oggi ti veniva portato via o carpito o andava perduto raccoglilo e fanne tesoro. Convinciti che è proprio così, come ti scrivo: certi momenti ci vengono portati via, altri sottratti e altri ancora si perdono nel vento. Ma … Leggi tutto … certi momenti ci vengono portati via, altri sottratti e altri ancora si perdono nel vento. Ma la cosa più vergognosa è perder tempo per negligenza … SENECA

LETTERA, quasi cartacea, ad un vecchio amico che conosco dal 1966, 15 aprile 2020

carissimo  *** sono di ritorno dal mio secondo giretto quotidiano. Alla mattina vado a prendere i giornali (pur essendo molto internettiano, i quotidiani li leggo solo in formato cartaceo, così posso sottolineare e fare le mie mappe cognitive), Al pomeriggio faccio le scale a piedi e giro per il cortile della casa. scusa se non … Leggi tutto LETTERA, quasi cartacea, ad un vecchio amico che conosco dal 1966, 15 aprile 2020

la MAPPA E’ QUESTA. La freccia parte dalla base biofisica, va sulla cultura, cambia le nostre personalità, produce effetti nella società. Ma su come funzionano questi percorsi e come si sviluppano nessuno lo sa. Non abbiamo categorie interpretative

la MAPPA E' QUESTA. La freccia parte dalla base biofisica, va sulla cultura, cambia le nostre personalità, produce effetti nella società. Ma su come funzionano questi percorsi e come si sviluppano nessuno lo sa. Non abbiamo categorie interpretative

1 gennaio: biografie e cronologie

Compleanni (nati il 1° gennaio) Il premio «Nobel» per l’economia Vernon Smith (93), il poeta e saggista Adonis (90), il giornalista, scrittore e politico Furio Colombo (89), il baritono Franco Bordoni (88), l’architetto e progettista Tobia Scarpa (85), lo scrittore, drammaturgo e sceneggiatore Petros Markaris (83), l’attore Frank Langella (82), la scrittrice Jole Zanetti (82), l’attrice … Leggi tutto 1 gennaio: biografie e cronologie

Anno nuovo di Gianni Rodari: “Indovinami, Indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà?”

“Indovinami, Indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà?”. “Trovo stampato nei miei libroni che avrà di certo quattro stagioni, dodici mesi, ciascuno al suo posto, un Carnevale e un Ferragosto e il giorno dopo del lunedì sarà sempre un martedì. Di più per ora scritto non … Leggi tutto Anno nuovo di Gianni Rodari: “Indovinami, Indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà?”

Filastrocca di Capodanno: “Voglio un gennaio col sole d’aprile, un luglio fresco, un marzo gentile”, di Gianni Rodari

Gianni Rodari Filastrocca di Capodanno Voglio un gennaio col sole d’aprile, un luglio fresco, un marzo gentile, Voglio un giorno senza sera, voglio un mare senza bufera, voglio un pane sempre fresco, sul cipresso il fiore del pesco, che siano amici il gatto e il cane, che diano latte le fontane. Se voglio troppo, non … Leggi tutto Filastrocca di Capodanno: “Voglio un gennaio col sole d’aprile, un luglio fresco, un marzo gentile”, di Gianni Rodari

di ritorno dall’impianto del PM, giovedì 17 ottobre 2019

lettera di Luciana a G. ciao *** , ti rispondo io per paolo che è ancora in valduce . Oggi ha fatto un impianto ti pacemaker. L'ultima visita cardiologica di settembre non aveva riscontrato anomalie, ma in base alla segnalazione di paolo sul senso di vertigine soprattutto al risveglio, il cardiologo gli ha fatto un … Leggi tutto di ritorno dall’impianto del PM, giovedì 17 ottobre 2019

JAUHAR Sandep, Il cuore, una storia – Bollati Boringhieri, 2019

Il cuore è al centro di ogni aspetto della nostra esistenza. Per secoli è sembrato che la comprensione del suo funzionamento dovesse sfuggirci: un muscolo d’eccezione misteriosamente animato, motore primo della vita, ma anche centro delle nostre emozioni e ritenuto, seppur contro ogni evidenza, la sede dell’anima; ricetto sentimentale per le nostre paure, l’odio incondizionato, … Leggi tutto JAUHAR Sandep, Il cuore, una storia – Bollati Boringhieri, 2019

pacemaker: “segna-ritmo”, “generatore di ritmo”

Per pacemaker, termine inglese che significa "segna-ritmo", si intende un apparecchio capace di stimolare elettricamente la contrazione del cuore quando questa non viene assicurata in maniera normale dal tessuto di conduzione cardiaca. Wikipedia vedi anche: https://www.usi.it/notizie/248/il-pacemaker-tutte-le-cose-da-sapere https://www.medtronic.com/it-it/pazienti/trattamenti-terapie/pacemakers.html https://www.my-personaltrainer.it/salute-benessere/pacemaker.html

Chandra, La precisione della poesia, video

Chandra Livia Candiani è una straordinaria poetessa italiana, capace di toccare tutti e di far comunicare attraverso la poesia anche chi non sa ancora perfettamente la nostra lingua, come i bambini migranti di alcune scuole della periferia milanese, dove ha tenuto diversi laboratori. Durante un incontro, avvenuto nel 2015 a San Vito di Cadore (BL), … Leggi tutto Chandra, La precisione della poesia, video