PAOLO FERRARIO

Il treno si ferma, prima di una stazione, nella pianura verso Mantova …. c’è anche un albero, quasi sulla riva, che lascia cadere i suoi petali

Giovedì 21 marzo 2002 Il treno si ferma, prima di una stazione, nella pianura verso Mantova. Sotto c’è un torrente, scorrevole ma con l’acqua limacciosa e sporca. Laggiù passa sotto un tunnel, fra le case. E qui sotto un ponte. Gìà, perché comunque aspira ad andare verso il mare. E’ […]

L’invasione degli ultracorpi Di Don Siegel – Con Dana Wynter e Kevin McCarty Fantascienza – Sinister Film – 1956

L’invasione degli ultracorpiDi Don Siegel – Con Dana Wynter e Kevin McCartyFantascienza – Sinister Film – 1956Classico del cinema di fantascienza degli anni Cinquanta, girato senza effettispeciali. In uno sperduto paesino degli Stati Uniti è scoppiata una stranaepidemia collettiva, che rende fredde e asettiche le persone. Uno scienziatoscopre che si […]

Caro C.

Caro C., ti leggo sul settimanale del Corriere della Sera e ritrovo molto del tuo modo di analizzare le vicende umane che ho colto nei nostri anni Ottanta. Oggi ho rivisto una persona che mi vende i Cd di musica Jazz italiana che la sua casa editrice pubblica (Splasch). E’ […]

Corpo e Psiche

Ricordi dagli anni ’80, trascritti da appunti scritti su fogli e foglietti Da appunti scritti, forse risalenti agli anni ’80. In un periodo di ancora più forte attenzione alla psiche, ai suoi aspetti, ai suoi rapporti con il corpo. EVOCAZIONE VISIVA Visualizza: – una penna che scrive lentamente il tuo […]

Guido Ferrario (1917-1988): quando il jazz diventa passione, di Roberto Festorazzi, la Gazzetta di Como 23/6/1988

È scomparso la scorsa settimana, a 71 anni, sfibrato da un male incurabile, Guido Ferrario. Personaggio discreto e silenzioso, fu, in città, uno dei diffusori e dei più acuti conoscitori della musica jazz.Ferrario, figlio del forse più noto “Fel”, giornalista e animatore di un’originale quanto avventurosa fronda di stampa indipendente, […]

Demografia islamica

Nel 1974 Boumedienne, cioè l’uomo che tre anni dopo l’indipendenza dell’Algeria aveva spodestato Ben Bella, parlò dinanzi all’assemblea delle Nazioni Unite e senza tanti complimenti disse: «Un giorno milioni di uomini abbandoneranno l’emisfero sud per irrompere nell’emisfero nord. E non certo da amici. Perché vi irromperanno per conquistarlo, e lo […]

Servizio militare a Merano

Settembre 1974 – Agosto 1975: Servizio militare a Merano, con 3 mesi a Trento Poche cose da ricordare. Ma sicuramente la bella cittadina. Passeggiata Tappeiner La Passeggiata Tappeiner è la più famosa e attraente area verde di Merano. Il suo nome è dedicato al dottor Franz Tappeiner che esercitò la […]

Wim Wenders, Alice nelle città

Solo, sdraiato sulla spiaggia e appoggiato al pilone di un pontile, Philip scatta fotografie istantanee con una Polaroid, aspetta che si sviluppino e le guarda pensieroso, mentre in sottofondo si sente la canzone “Under the Boardwalk” dei Drifters. Quindi si alza di scatto, sale in auto, accende l’autoradio (tutti i […]

Trento dei miei primi vent'anni (1969-1971)

I luoghi di Trento dei miei primi vent’anni (1969-1971) ripercorsi con Luciana, in un piccolo viaggio intenso come una proustiana madeleinette (“Petit gateau léger, de forme arrondie”) Quegli anni sono passati velocemente, come i miei passi davanti alla porta dell’Università: Il ricordo affettivo più intenso è la casa di via […]

Tracce d'infanzia

Forse nel 1954: la lettura come “individuazione”: Questa fotografia mi ricorda i miei DIECI ANNI (FINE ANNI ’50) Mi ricorda solo: non sono Io. Ma un Quasi-Io. Più per il cane che per il pesce Torno, a 4 anni 31 maggio 1950, con mio padre, sulla sua moto Guzzi: Una […]

mi ricordo che nel Settembre 1967 terminava l’esperienza del giornale La Vasca ed anche il ciclo della scuola tecnica di perito edile alla Magistri Cumacini

Roma su Monte Mario a Pineta Sacchetti nel Collegio della Cattolica, Settembre 1967 Terminava l’esperienza del giornale La Vasca ed eravamo ad un Convegno di giornalismo studentesco organizzato dal C.I.S.S. a Roma. Terminava anche il ciclo della scuola tecnica di perito edile e mi preparavo ad andare a studiare a […]

Paolo Ferrario (Como, 1948 – )

“Credo di essere stato quel bambino.  Che lo sia stato non è una verità indiscutibile: è una fede“ da Emanuele Severino in IL MIO RICORDO DEGLI ETERNI Altre   Fotografie nel corso del tempo Link: Miei contemporanei Biografia professionale Militanza politica autobiografia dell’infarto Audio e Video Testamento biologico  … mi chiamo […]