Author Archives

Paolo Ferrario

https://mappeser.com/paolo-ferrario-2/

mi ricordo … la SCUOLA REGIONALE PER OPERATORI SOCIALI DEL COMUNE DI MILANO. Quando era in Via Gabriele D’Annunzio. Anni 1990-1994

vedi anche: mi ricordo … la Scuola Regionale per Operatori Sociali del Comune di Milano. Quando era in Via Daverio e poi in Via Pace. Anni 1978-1984 il SETTORE DOCUMENTAZIONE della SCUOLA REGIONALE OPERATORI SOCIALI DEL COMUNE DI MILANO, 1983-1992, relazioni sul funzionamento a cura di Paolo Ferrario: 1994 Paolo […]

mi ricordo … la SCUOLA REGIONALE OPERATORI SOCIALI DEL COMUNE DI MILANO. Quando era in Via Daverio e poi in Via Pace. Anni 1978-1989

Le persone indimenticabili: Milena Canevini Vittoria Baseggio Patrizia Taccani Millina Secchi Maria Pia May Gianni Del Rio Maria Luppi Laura Gervasoni Giuliana Carabelli Maria Mormino Mariuccia Giacomini … (le fotografie sono del 17 aprile 2018. Purtroppo non ne ho di quel periodo) clicca sulla prima immagine per vederle in sequenza: […]

mi ricordo … la PROVINCIA DI MILANO – Direzione Affari Sociali – Settore SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA’ , Via Piceno. Anni 1997 – 2007

la persona indimenticabile: Luisella Filippini 2007 Provincia di Milano – Direzione Affari Sociali – Settore sviluppo delle professionalità: POLITICHE LEGISLATIVE DEI SERVIZI SOCIALI NELLA REGIONE LOMBARDIA, dal 26/10 al 3/12 2007, docente P. Ferrario   Provincia di Milano – Direzione Affari Sociali – Settore sviluppo delle professionalità: Assetti istituzionali dei servizi: […]

Ci racconta qualcosa di Duke Ellington ? Duke era unico perché riusciva a darti un’idea visiva della musica che bisognava seguire per meglio entrare nella composizione …

Ci racconta qualcosa di Duke Ellington ? “Duke era unico perché riusciva a darti un’idea visiva della musica che bisognava seguire per meglio entrare nella composizione. Il suo spartito non conteneva soltanto note, ma anche una storia da raccontare, con cui immedesimarsi. Se per esempio bisognava eseguire un brano come […]

Capra dal muso affilato e occhi d’ambra; capra che cambia in poche ore la fisionomia di un caprifoglio …, in Marcoaldi Franco, Animali in versi, Einaudi, 2006, p.8

Due capre Capra dal muso affilato e occhi d’ambra; capra che cambia in poche ore la fisionomia di un caprifoglio, in mattinata turgido di gemme e adesso spoglio. Capra che fai la guardia a una casa che non è mai stata abitata: tu sei sorella inconsapevole di un totem – […]

quell’amore non l’aveva visto perché si era perso nella storia come acqua nella sabbia e lei lo ritrovava soltanto ora, nell’istante della musica sul mare, MARGUERITE DURAS, L’amante

«E un’altra volta, ancora in quel viaggio, durante la traversata di quello stesso oceano, anche quella volta era già notte, nel salone del ponte principale, l’esplosione di un valzer di Chopin che lei conosceva in modo segreto e intimo, perché per mesi aveva tentato di impararlo e non era mai […]

Seduto, semplicemente …, Ray Grigg, Il Tao della barca, Corbaccio, 1994, p. 163

Seduto, semplicemente Senza alcun controllo… le onde s’infrangono sulle rive… i venti spirano… le nuvole si muovono. Nessun problema. Nessuna preoccupazione. Addirittura nessuno sforzo. Seduto, semplicemente… tenendo soltanto il timone… i venti gonfiano le vele e la barca muove se stessa. In Ray Grigg, Il Tao della barca, Corbaccio, 1994, […]

DAN MILLMAN, La storia dei “tre setacci di Socrate”: è vero?; è buono?; è utile? – da PSICHE.ORG

Nell’antica Grecia Socrate aveva una grande reputazione di saggezza. Un giorno venne qualcuno a trovare il grande filosofo, e gli disse: “Sai cosa ho appena sentito sul tuo amico?” “Un momento“, rispose Socrate, “Prima che me lo racconti, vorrei farti un test, quello dei tre setacci.” “I tre setacci?” “Sì“, continuò […]

domenica 25 marzo 2018 sarò a: LAVIA dice Leopardi, SEVERINO lo pensa |al Teatro Franco Parenti di Milano

Al Franco Parenti di Milano una duplice prospettiva per addentrarsi nelle parole di Giacomo Leopardi. Scritto da Virginia Benenati  Feb 16, 2018  Milano  327 All’interno della ricca e variegata rassegna realizzata al teatro Franco Parenti di Milano, dall’eloquente titolo “Per amore della poesia”, trova posto quest’anno anche il pensatore-poeta che rimane uno dei personaggi più significativi e […]

Cos’è, creatura amata … da “D’improvviso e altre poesie scelte” Edizioni Via del Vento, Pistoia 2006 musica tratta da Corde Oblique-In the temple of Echo di Riccardo Prencipe, lettura di DOMENICO PELINI

Cos’è, creatura amata..da “D’improvviso e altre poesie scelte” Edizioni Via del Vento, Pistoia 2006 musica tratta da Corde Oblique-In the temple of Echo di Riccardo Prencipe Cos’è, creatura amata, questa luce arata dal destino, la trasparenza dove continuo a vederti, che inchioda la mia anima al tuo viso? Lo bacio […]

sui BLOG

sono attirato come un’ape laboriosa ai blog o post che hanno più il tono del “diario pubblico”. inoltre sono interessato a questo “ragionare sullo strumento” (il blog ) mentre lo si usa. non sono in grado ancora (bisognerebbe farlo in modo più sistematico) di intravvedere i tipi di blog che […]

Sistemare una stanza, in Roger – Pol Droit, Piccola filosofia portatile. 101 esperimenti di pensiero quotidiano, Rizzoli

Durata: intermittente Materiale: alcune stanze Effetto: adattarsi Moquette e carta da parati, piastrelle e intonaco, impianto elettrico, fasci di luce, porte, finestre, tende, cuscini, mobili, piante… Bisogna decidere il posto degli oggetti, il colore e lo stile. Ciò che è interessante è che non si sa come fare. Imparate ad […]