PAOLO FERRARIO

GASPARE ARMATO, intervista su: Politiche sociali e servizi, un libro del prof. Paolo Ferrario – in gasparearmato.com, 12 maggio 2016

  Negli ultimi decenni del Novecento, lo studio della Storia sociale ha avuto una certa metamorfosi, un maggiore avvicinamento alle questioni culturali, una storia in evoluzione in cui l’uomo è l’attore protagonista di un continuumche parte da lontano e, fra relazioni e interrelazioni, raggiunge l’oggi. Un uomo, ancora, che è […]

ABITARE IL FUTURO: un nuovo equilibrio per uscire dalla crisi della CITTA’ contemporanea, dibattito con DORIAM BATTAGLIA e PAOLO FERRARIO, a cura della Associazione ex-allievi dell’Istituto Nazionale di Setificio, Como, Via Castelnuovo 5, 12 maggio 2016, ore 21

  Abitare il futuro: un nuovo equilibrio per uscire dalla crisi della città contemporanea. Si parlerà di interior design e architettura toccando gli aspetti del comfort su misura, accessibilità, risparmio energetico, estetica funzionale. Conosceremo un po’ più da vicino archistar come Frank O.Gehry (Guggenheimdi Bilbao), Libenskind (City life Milano e […]

mi ricordo che il 9 aprile 2016 ho rinnovato l’iscrizione al PD – Partito Democratico: appunti di PERCORSO

Ottima la relazione del segretario provinciale: è un dovere sostenere il Governo sentire l’appartenenza al partito che si assume responsabilità: si dovrebbe essere fieri è in gioco la capacità di dimostrare cosa sa fare un partito che si assume la responsabilità di GOVERNARE un partito in evoluzione anche in rapporto […]

PD, Matteo Renzi: «Mi resta l’ambizione di non discutere di piccole beghe ma di temi più grandi», audio del 20 marzo 2016

AUDIO: «Conosco un metodo infallibile per non avere in maggioranza Alfano e Verdini: vincere le elezioni, cosa che nel 2013 non è accaduta». Lo ha detto Matteo Renzi al congresso dei Giovani democratici. Quella del segretario del Pd è una replica indiretta a quanti, all’interno del partito, hanno più volte […]

IERI E OGGI. Così mi diceva LAURA CONTI. Erano gli anni ’70 – ’80: “Vedi … tra di NOI ci odiamo. Ma l’odio verso gli ALTRI è ancora più forte. Ed è questo che tiene assieme il PCI”, 21 marzo 2016

erano gli anni ’70-’80 (periodo di una mia militanza di partito molto attiva). Domandai a LAURA CONTI, una dirigente molto famosa e di molta storia: “”ma perchè Ingrao e Amendola sono così distanti e c’è sempre questo conflitto interno nel PCI?”. Rispose: “Vedi … tra di NOI ci odiamo. Ma […]

Sistemare una stanza. Effetto: adattarsi. Da Roger – Pol Droit, Piccola filosofia portatile. 101 esperimenti di pensiero quotidiano, Rizzoli, 2001

adattarsi Sistemare una stanza Durata: intermittente Materiale: alcune stanze Effetto: adattarsi Moquette e carta da parati, piastrelle e intonaco, impianto elettrico, fasci di luce, porte, finestre, tende, cuscini, mobili, piante… Bisogna decidere il posto degli oggetti, il colore e lo stile. Ciò che è interessante è che non si sa come fare. […]

Alessio Brunialti ricorda DAVID BOWIE, con una raccolta musicale, da la Provincia di Como del 12 e 13 gennaio 2016

una personalissima top ten di brani acconci, in loving memory: Space oddity – si comincia quasi sempre da qui, no? Un brano perfetto disintegrato in Italia dall’aberrante versione di Mogol che non si è minimamente curato di conservarne un briciolo dell’originalità Five years – quando poi sono entrato in possesso […]

auguri di fine anno, 31 dicembre 2013

Il nostro pensiero per il 2014 è improntato all’augurio di percorrere l’anno “con stile“. La parola Polis rimanda alla città, cioè al governo di uno spazio pubblico che è intimamente connesso alla nostra singola persona. Il 2013 ci ha consegnato una Polis, divisiva, spesso violenta, e bloccata in tre impotenze […]

auguri di fine anno, 31 dicembre 2012

L’ERRORE E LA POSSIBILITA’ Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca Eraclito Dove eravamo rimasti? Esattamente un anno fa eravamo qui: “Continua il tempo della crisi e, proprio per questo, il 2012 sarà più che mai centrato sulle risorse della Polis, ossia sul vincolo del […]

auguri di fine anno, 31 dicembre 2010

Nei momenti di passaggio di anno i pensieri stanno sul confine tra la memoria del passato e l’imprevedibilità del futuro. Sentiamo di essere in tempi di crisi. Qualche decennio fa si aggiungevano gli aggettivi “economica e morale”. Oggi si dovrebbe dire: di epoca e di sistema. La parola “crisi”, nelle […]

auguri di fine anno, 31 dicembre 2009

Buon cammino nel 2010   Siamo nel gorgo di quello che lo studioso del linguaggio Raffaello Simone chiama la “Terza fase”, dopo l’invenzione della scrittura e l’invenzione della stampa:   sappiamo moltissime cose che, in effetti, non abbiamo mai letto da nessuna parte, tantomeno sui libri: possiamo averle semplicemente ‘viste’ in televisione, […]

auguri di fine anno, 31 dicembre 2008

Dicevamo l’anno scorso: “E’ difficile avere certezze sul passato. Figuriamoci sul futuro, anche se prossimo” Forse, del tutto inconsciamente, eravamo i parlanti di una profezia. Dicono che il tempo che viene sarà difficile: non ci sono teorie economiche, sociali e politiche in grado di indicare con sicurezza i passi da […]

auguri di fine anno, 31 dicembre 2007

martedì, 1 gennaio 2008 Per il 2008 E’ difficile avere certezze sul passato. Figuriamoci sul futuro, anche se prossimo. Eppure ad ogni passaggio d’anno  viene questa voglia di proiettare con noi stessi anche le nostre aspettative. L’anno scorso come metodo abbiamo proposto l’immagine dello scalare la parete, che richiede fiducia […]

auguri negli anni, 31 dicembre 2003

31 dicembre 2003 UN PENSIERO PER IL 2004 Nell’instabilità del tempo presente “Bisogna disfarsi degli alibi, bisogna afferrare il proprio limite e mantenersi entro questo confine. Per fare questo è opportuno agire un po’ di meno e pensare di più. Stare presso di sé. Non se ne ha la pazienza. […]

auguri negli anni, 31 dicembre 2002

31 dicembre 2002 “Osservare la polvere in un raggio di sole ci aiuta a vedere l’invisibile” Un esercizio per il 2003 Durata: dai quindici ai trenta minuti Materiale: una camera, un raggio di luce Effetto: rassicurante Una stanza alquanto buia. Imposte socchiuse. Attraverso esse un raggio di luce. Sole vivo, […]